A latere dei campionati mondiali di calcio

CAPE-TOWN-SOCCER-STADIUM1Diverse persone, negli ultimi giorni, mi hanno segnalato alcune pubblicazioni. Una di queste è il volume di Matthias Leridon intitolato “L’Afrique va bien”. Un testo che, al di là delle numerose situazioni critiche, spesso disperate, e sacrosantemente denunciate da più parti, può far riflettere su cosa stia comunque cambiando negli ultimi anni nell’Africa sub-sahariana. I 10 capitoli del volume sono:

  • LA DEMOCRATIE EN MARCHE
  • ET L’AFRIQUE S’EVEILLE
  • A LA SOURCE DE TOUTES LES RESSOURCES
  • LE NOUVEL ELDORADO DES TELECOMS
  • AVEC LNTERNET, L’UNIVERSITE AFRICAINE RENAIT
  • L’EXPLOSION MEDIATIQUE
  • SIDA: LA GRANDE LEÇON AFRICAINE
  • UNE GRANDE PUISSANCE
  • DECLAREE SOURCE D’INSPIRATION ARTISTIQUE MONDIALE
  • “LA POULE SAIT BIEN QUE L’AUBE EST LEVEE MAIS ELLE LAISSE LE COQ CHANTER”

L’altra pubblicazione è l’ultimo numero (n. 6, 2010) della rivista “Orafrica” , che è dedicata allo studio dell’oralità africana. Sono riportati, tra gli altri, saggi di Ángel García Galiano, Josep Maria Perlasia, Elena Schenone Alberini, Jacint Creus, Cátia Míriam Costa, Cruz Carrascosa Palomer.

Grazie ad Antonella Noya, Cátia Míriam Costa e a tanti altri.

La foto dello stadio di Cape Town è tratta da: viaggiando.blogosfere.it

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...