Il contributo dell’Africa al mondo

Siamo talmente abituati a ragionare su cosa il mondo occidentale può fare per l’Africa, che per molti risulta quasi impensabile concepire che l’Africa abbia mai dato qualcosa al mondo. Considerando a parte, naturalmente, qualche cliché caricaturale sulla natura, gli animali, gli indigeni nella savana, il senso del ritmo e della comunità. Ogni tanto, qualcuno riesce a bucare il muro di ignoranza e disattenzione, fornendo informazioni e dati di ricerche serie. O anche constatazioni, magari banali, che però spiccano nel panorama dell’offerta informativa sul continente africano, sulla sua storia, sulle sue genti. Ci ha provato anche Eliza Anyangwe, sul Guardian, pubblicando “le 10 cose che l’Africa ha dato al mondo” (grazie ad Andrea Declich per la segnalazione). Dal caffé al contributo all’arte moderna (vedi Picasso, Matisse o Kirchner); dalla matematica (il famoso “osso di Ishango”, l’oggetto matematico più antico del modo) ai materali per costruire i telefoni cellulari che usiamo tutti i giorni (ma che costano enormi, veri e propri, sacrifici umani, anche di tanti bambini); dall’idea filosofica dell'”Ubuntu” al jazz (io stesso ne avuto riprova ascoltando alcuni anziani cantanti, nel cuore del Congo, anni fa). La lista sarebbe, in realtà, assai più lunga, ma adesso tutto va bene, purché si vada oltre alle idee deformate che abbiamo dei popoli africani; idee deformate che molta parte giocano, per lo più  in negativo, anche in questi anni di dolorose migrazioni.

La foto dell’osso di Ishango è tratta da: http://afrolegends.com/2013/08/29/the-ishango-bone-craddle-of-mathematics/

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...