“Sotto il cielo di Yaoundé”

Yaounde-BEAC

Federico Marta, psicologo sociale e formatore, ha appena pubblicato un “giallo esistenziale”, che riprende e trasforma il classico topos del cooperante che va in Africa per ritrovarsi, riempiendolo di contenuti e informazioni che raramente sono disponibili nella letteratura italiana ambientata nel continente africano. Il protagonista di “Sotto il cielo di Yaoundé”, Nicola Basciano (Nic), sbarca in Camerun nel periodo immediatamente successivo all’attentato delle Torri Gemelle, e con un grave lutto da elaborare, per andare a dirigere un progetto di cooperazione nel campo dell’educazione e della salute materno-infantile. Ma si trova da subito a dover fronteggiare la sparizione di alcuni piccoli beneficiari del progetto, vittime del traffico dei minori. La ricerca dei bambini, insieme all’INTERPOL e alla Gendarmerie di Yaoundé, va di pari passo con la ricerca interiore del protagonista. Nic e i suoi amici e alleati si muovono in un Camerun urbano, moderno, pieno di cambiamenti, contraddizioni e opportunità, che Marta sottolinea man mano che la vicenda scorre, senza mancare di criticare gli stereotipi e i pregiudizi ricorrenti sulle società africane. Un libro da leggere, dunque, disponibile sia in versione e-book che in quella cartacea.

La foto è di Albert Bergonzo, ed è tratta da: https://commons.wikimedia.org/wiki/Main_Page

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...