Editoria in Africa: tra colonialismo, bibliodiversità e normalità

Timbuktu-manuscripts-astronomy-mathematics_800x534

Un appassionante dossier della rivista Africa e Mediterraneo – 89 (2/2018) – affronta il tema dell’editoria nel continente africano. Nell’editoriale, Sandra Federici e Raphaël Thierry affermano: “Il libro esiste in Africa dal III millennio AC sotto forma di papiro, mentre il codice manoscritto è stato poi ampiamente sviluppato nelle università del Sahel dall’XI secolo. Tuttavia, l’era moderna della stampa in Africa è strettamente legata alle invasioni europee, all’evangelizzazione missionaria e poi alla colonizzazione, che hanno preso piede principalmente fra il XVIII secolo e la prima metà del XX secolo. Dopo le Indipendenze, il settore del libro in Africa è stato rapidamente dominato dall’editoria del Nord, che ha conquistato il mercato scolastico del continente e realizzato in Europa collane di letteratura africana che sono state sicuramente meglio diffuse della produzione locale. Di conseguenza, l’immagine di un continente che produce pochi o nessun libro si è gradualmente sviluppata in confronto a un’editoria del Nord più competitiva e innovativa”. Ma tra reazioni tese ad affermare le specificità culturali e nuovi tentativi di stabilizzare la produzione libraria, nel tempo si sono affermate, in tanti paesi africani, nuove iniziative che meriterebbero maggiore sostegno, sia dai governi nazionali che dalla cooperazione internazionale.

Nella foto: Manoscritto di astronomia e matematica di Timbuktu. EurAstro Mission to Mali 2007, Creative Commons, riportato da “Africa e Mediterraneo”

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...