L’istruzione decolonizzata e la allyship

La decolonizzazione dell’educazione universitaria (così come quello della conoscenza) è un argomento immenso, che è stato affrontato da numerosi punti di vista politici, filosofici, socio-antropologici. Un articolo di Daniela Gachago lo tratta dal punto di vista della sua personale esperienza come docente bianca in Sudafrica, che intendeva lottare contro le discriminazioni e i privilegi legati alla razza. Che si poneva, insomma, come ally, cioè come persona che sente come propria una oppressione che non la colpisce direttamente, prendendo esplicita posizione per combatterla. Nell’articolo si toccano temi come la allyship nel contesto universitario, il whitesplaining, l’intersezionalità (sovrapposizione di diverse identità sociali e delle oppressioni legate a queste), la “costruzione sociale del non-vedere” (le ingiustizie), e altri ancora.

Nella foto: Jameson Hall – University of Cape Town (ph. Ian Barbour)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...